2

Il lato oscuro di facebook

“Cancellate il vostro account facebook.” Inizia con questa provocazione un interessante articolo di Jack Morse, che invita i lettori a riflettere sui motivi che renderebbero facebook negativo per la propria qualità di vita. A) Falsa la nostra percezione del reale: la filter bubble, ovvero il filtraggio delle sole informazioni in linea con i nostri gusti e le nostre preferenze, impedisce un confronto critico con chi la pensa diversamente da noi e, in combinazione con le fake news, ci rende incapaci di avere una visione chiara e completa di quanto accade nel mondo. B) È un’azienda poco trasparente: sono stati numerosi i casi di acquisizione di dati sensibili e di manipolazione delle emozioni dei propri utenti. C) Ci fa perdere tempo con falsi “amici”: se abbiamo perso i contatti con persone che poi ci sono diventate “amiche” su facebook, probabilmente è avvenuto perché ormai ci importava poco di loro e delle loro idee; per quale motivo allora dobbiamo perdere il nostro (scarso) tempo libero a leggerli e spesso a vergognarci dei loro post?. In definitiva, suggerisce l’autore (e noi concordiamo), senza facebook si può vivere comunque, anche senza ritornare alle missive scritte a mano: ci sono molti altri modi digitali per inviare, solo alle persone che ci sono care, foto, inviti e notizie sulla nostra vita.

No Comments

Post a Comment