• All
  • ADVERTISEMENT
  • AGENZIA
  • CONCORSI
  • CULTURA
  • CURIOSITA’
  • DIGITALE
  • ECONOMIA
  • EVENTI
  • GIORNALISMO
  • GRAFICA
  • MARKETING
  • MEDIA
  • SOCIAL
#MuseumWeek 2015, al via il 23 marzo

Prende il via la #MuseumWeek 2015, la settimana dei musei su Twitter che avrà luogo sulla piattaforma a partire da oggi, 23 marzo, fino a domenica, 29 marzo 2015, a livello mondiale. Oltre 1800 i musei e le gallerie che hanno aderito (oltre 175 in Italia). Tra i musei e le gallerie italiane, partecipano @Museo_MAXXI, @gamtorino, @museiincomune, @Museo_MADRE, @museodel900, @Museoscienza, @mart_museum. La lista completa dei musei partecipanti è disponibile qui.

La #MuseumWeek 2015 sarà dunque un grande evento di portata globale, in cui il mondo dell’arte potrà mettersi in luce e dialogare su Twitter con il proprio pubblico nel corso di 7 giorni, attraverso 7 temi e utilizzando 7 hashtag.

 

Ecco i singoli temi:

 

Lunedì 23 marzo #secretsMW, per far scoprire al pubblico la vita quotidiana delle istituzioni culturali, il “dietro le quinte” e magari anche qualche segreto ben custodito.

 

Martedì 24 marzo #souvenirsMW, per invitare il pubblico a condividere i ricordi di una visita al museo, ad esempio attraverso un oggetto (foto, magnete, mug, libro, cartolina) o un incontro o un momento che ha lasciato il segno.

 

Mercoledì 25 marzo #architectureMW, per raccontate la storia degli edifici museali, dei giardini, dei quartieri e dei suoi luoghi emblematici.

 

Giovedì 26 marzo #inspirationMW, per invitare a catturare, intorno a sé, dei contenuti correlati alle specializzazioni delle varie istituzioni!

 

Venerdì 27 marzo #familyMW, per presentare al pubblico tutto ciò che offrono i musei per rendere una visita in famiglia o con la scuola un’esperienza indimenticabile: in loco (contenuti online, aree dedicate, audioguide, laboratori, visite guidate…) o online (materiale didattico, opuscoli, giochi).

 

Sabato 28 marzo #favMW, il giorno dei colpi di fulmine! In cui si incoraggiano i visitatori a condividere – con una foto, un video o un Vine – ciò che hanno amato di più del museo. Un modo per mettere in evidenza i fiori all’occhiello delle istituzioni (opere, dispositivi, spazi…).

 

Domenica 29 marzo #poseMW, per invitare i visitatori a considerare il museo come un set e a mettersi al centro della scena. Pose, memi, selfie, etc.: sono tanti i modi per diventare protagonisti!

 

Sul sito dell’iniziativa, ovviamente, l’invito a mobilitare le forze attive: personale, visitatori, artisti… “Durante l’evento, tutti possono cogliere l’occasione per dimostrare il loro entusiasmo nei confronti della vostra istituzione e della cultura in generale”. Insomma, un invito ad utilizzare i social network come strumento per coinvolgere, far conoscere e appassionare. Speriamo che gli oltre 4.500 centri culturali italiani si dimostrino pronti a cogliere queste nuove opportunità offerte dal marketing museale digitale. Ottenere più valore aggiunto da questo settore, per il Belpaese soprattutto, dovrebbe essere un obiettivo strategico.